Liliaceae

CrocusLeopoldia comosa
Muscari comosus
Sa skruždda (cipolla selvatica)

E' una pianta ricercata dai cinghiali, dalle capre e pecore.
Il suo bulbo ha un gradevole gusto amarognolo ed in molti paesi dell'isola veniva consumato sia crudo che cotto con riconosciute proprietŗ diuretiche.
Veniva anche usato nelle irritazioni della pelle e nelle foruncolosi sfregando direttamente sulla parte interessata il bulbo fresco.
Sempre il bulbo veniva messo nei cumuli di grano immagazzinati per impedirne l'infestazione da parte del coleottero punteruolo (Sitophilus granarius).
In alcuni paesi, con i fiori bolliti in poca acqua, si otteneva un inchiostro denso nerastro.



SardoLog
© SardoLog 2005 - Tutti i diritti riservati